A mai più Antoine

Sappiamo tutti che a un certo punto della carriera di un giovane calciatore arrivi il momento di fare il salto di ‘qualità’. Di aspirare a qualcosa di più grande. Tutto normale. Tutto sacrosanto. Ma ci sono modi e modi. Sinceramente l’atteggiamento di Antoine Griezmann, nato, cresciuto, aiutato, coccolato e diventato quello che è oggi in quel di Zubieta, non mi è piaciuto per niente. Manca solo l’ufficialità, ma pare che sia questione di ore. Sarà l’Atletico de Madrid ha fregiarsi dei suoi servigi. Non ho nulla contro la squadra di Simeone, che considero un grande allenatore che ha fatto cose eccezionali. Allo stesso tempo non ho alcuna simpatia per la sua tifoseria, e proprio per questo motivo mi spiace che il francese abbia scelto la sponda colchonera come destinazione. Grazie per quello che ci hai dato. Ma allo stesso tempo sei tu che dovrai ringraziare la Real Sociedad e la città di San Sebastian per tutto ciò che ha fatto affinché diventassi ciò che sei. A mai più! Aupa Real!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...