Apoteosi txuriurdin

Dopo 34 anni di digiuno, il miracolo. La Real a distanza di un anno dall’inizio della pandemia, disputa la finale di Coppa di Spagna contro l’Athletic, e conquista un trofeo. Vittoria meritata, dopo una gara difficilissima, equilibrata, ma dove gli uomini di Alguacil hanno avuto non solo il possesso palla, ma anche quello del gioco. Grazie al rigore vincente di capitan Oyarzabal, provocato, scherzo del destino, proprio dall’ex Iñigo Martínez, che atterra in aerea un ispirato Portu. Questa vittoria appartiene a tutti. Al tecnico, ai giocatori, ai tifosi, alla dirigenza e a tutta la città di Donisti. Aupa la Real!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...